Generic selectors
Solo le parole esatte
Ricerca nel titolo
Ricerca nel contenuto

Roberto Donetta al MASI di Lugano

Dieci fotografie «sublimi» di Roberto Donetta al MASI

Fino al prossimo 10 novembre, nell’ambito della mostra «Sublime. Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini», il Museo d’Arte della Svizzera italiana (MASI) presenta anche dieci stampe di  fotografie di Roberto Donetta tratte dalla mostra che si è svolta nel 2015/2016 a Palazzo Reali.

Partendo da una riflessione sul concetto di ciò che artisticamente si può definire Sublime, la mostra presenta l’evoluzione della pittura di paesaggio come espressione del “sentimento della montagna” che porta gli artisti esposti a rileggere, ognuno in maniera personale, il paesaggio alpino e la realtà che lo circonda. Questo si trasforma in soggetto romantico nelle pennellate di Turner e Calame; diventa ricerca cromatica nei dipinti di Boccioni, Giacometti e Dudreville; assurge a simbolo identitario negli scorci di Franzoni, Rossi e Foglia fino a diventare documento storico negli scatti di Donetta. Un’inversione di tendenza si avverte nel contemporaneo, dove la rappresentazione alpina diviene ambivalente: in alcuni casi declinata in chiave ironica, come negli assemblaggi di Lutz e Guggisberg, pungente analisi dello stereotipo identitario, mentre in altri, ad esempio nelle fotografie di Burkhard, ritorna alla sua accezione originaria, in perfetto equilibrio tra sentimento e storia.

Ulteriori informazioni: www.masilugano.ch

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: