Generic selectors
Solo le parole esatte
Ricerca nel titolo
Ricerca nel contenuto

Testo di copertina per «Donetta, la pittrice della luce»

Nella remota Val Blenio c’è poco lavoro, e Roberto Donetta sta lottando di lavoro in lavoro per far crescere la sua famiglia. A volte lavora come marronibratore, a volte come seminatore errante. Si dedica intensamente anche alla fotografia. Egli documenta instancabilmente la vita nella sua valle. Nonostante le circostanze economiche più difficili e contro la resistenza della sua famiglia, egli mantiene la sua passione e sviluppa ambizioni artistiche.
Il romanzo di Beat Hüppin tratta della vita e del lavoro fotografico del fotografo ticinese (1865-1932). Fu una scoperta spettacolare quando alla fine degli anni ’70 furono scoperte 5000 lastre di vetro del fotografo viaggiatore. Il potere documentario e il linguaggio visivo proprio delle sue opere, come concordano gli esperti, fanno di Roberto Donetta un grande pioniere della fotografia. Lungo foto selezionate, lettere e appunti originali, «Donetta, il Pittore di Luce» dà un’unica, vivace immagine di un uomo che vive interamente della sua passione e non si sottrae ai sacrifici per poterla conservare.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: